FINE WINES PIEMONTE: AUMENTO CONSIDEREVOLE NEGLI ULTIMI 5 ANNI

Negli ultimi cinque anni i vini scambiati del Piemonte hanno registrato un aumento del 653%.

La quota di valore della Regione sul commercio totale dell’Italia è salita dall’11,4% del 2015 al 43,4% di inizio anno. Il numero di vini scambiati ha raggiunto un livello record di 708 nel 2020, con un aumento del 653% in cinque anni, mentre il numero di scambi è aumentato del 181% sul 2019 – un precedente anno da record”.

Il vino protagonista di questo fenomeno è il Barolo che ha costituito il 73% del mercato piemontese, seguito dal Barbaresco. Questi vini di prima punta hanno visto un aumento notevole dei loro prezzi negli ultimi anni, dal 200% al 400%; tutto questo, grazie alle piccole quantità prodotte e alla domanda globale.

L’annata 2016, acclamata dalla critica, ha costituito il 39% della quota commerciale di Barolo dall’inizio del 2020. L’annata 2017 probabilmente darà un ulteriore spinta al commercio del Barolo”.

L’articolo completo di Wine Meridian è disponibile qui.

Per favore ruota cellulare in modalità portrait